Il portale del calcio da tavolo Subbuteo e del centro federale di San Benedetto del Tronto

Campionati: tempo di verdetti

tiro

Tutto pronto al Palaspeca di San Benedetto del Tronto per il ritorno dei campionati a squadre di serie A, B e C della Fisct (Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo).

Al termine delle gare, che si disputeranno sabato 22 e domenica 23 aprile, verranno emessi i verdetti e la relativa, nuova composizione delle serie per la stagione 2017/2018.

In serie A, la lotta per il titolo coinvolge cinque squadre: Napoli Fighters, che guidano la classifica, Eagles Napoli e Reggio Emilia, che inseguono a un solo punto di distanza, Fiamme Azzurre - a due punti dalla capolista - e Pisa, distaccata di cinque lunghezze. Al sesto posto, in piena metà classifica, si colloca l'Ascoli, che ha un discreto margine di distanza (4 punti) sul Bologna. Proprio i felsinei guidano il gruppo delle restanti formazioni, impegnate nella lotta per la salvezza: Perugia, Lazio e Salernitana (a un punto dai rossoblu), Stella Artois Milano ( tre punti sotto) e CCT Roma, fanalino di coda; le ultime due retrocederanno direttamente nella cadetteria, mentre decima e nona classificata disputeranno un play out.

In serie B, a guidare la classifica c'è il Catania. I siciliani hanno sei punti di lunghezza sui Warriors Torino, sette sul Serenissima Mestre e otto sulla Virtus 4 strade Rieti. Si chiude qua la zona play off, anche se il Grosseto - distanziato di cinque punti - proverà sicuramente ad inserirsi nei quartieri alti della graduatoria. Discorso analogo per il Master Sanremo - due punti sotto - anche se i liguri dovranno nel contempo guardarsi le spalle dalle restanti squadre, in lotta per non retrocedere: Brescia, Black Rose, Atletico Vibo, Messina, Foggia e Pierce 14. Il meccanismo delle retrocessioni è il medesimo della serie A, mentre per le promozioni è prevista quella diretta delle prime due classificate e un play off tra terza e quarta.

Un'altra siciliana in testa nel girone A della serie C: si tratta del Bagheria, che ha tre punti di vantaggio sull'Umbria TS, filiale di Perugia. Tre punti sotto troviamo il Pisa Subbuteo, tallonato a un punto dal Papata Group Ponticino ed a due dal Tigers Lab. La seconda parte della classifica è invece guidata dal Siracusa, che inaugura il lotto delle formazioni che intendono evitare il ritorno in D: Firenze, B-Eagles, Bruzia e Paola.

Classifica spaccata in due nel girone B della serie C. A guidarla sono i Flickers Milano, che hanno due lunghezze di vantaggio sulla coppia formata da Fiamme Roma e Subbuteisti Modena. Un punto sotto, un'altra coppia: Biella e Picchio Ascoli. Quindi una frattura di sette punti, dove si colloca il Subbuteo Vomero, impegnato ad evitare la retrocessione insieme a Subbito Gol Ferrara, Brasilia Chieti, Versilia 2000 e Unione Venezia Mestre.

Nella serie C, promozione diretta per le prime classificate dei due gironi, mentre le seconde si incroceranno nel play off. Le ultime due, invece, andranno in D, mentre le settime e le ottave classificate, anche qua, disputeranno un play out incrociato.

StampaEmail

Il calcio tavolo italiano in cifre

  • 65 Club ufficialmente riconosciuti dalla Fisct
  • +1600 Tesserati Fisct
  • 45 Tornei ufficiali Fisct (per stagione)
  • 43 Titoli mondiali a squadre vinti dall'Italia
  • 47 Titoli mondiali individuali vinti dall'Italia

Contatti

Social